Terra dei Fuochi for Dummies

A cura di Paola Dama

L'irresponsabilità diffusa a tutti i livelli, politico, mediatico, professionale, universitario, giudiziario, inquirente, ha portato senza alcun supporto scientificamente valido a danneggiare una intera regione, senza mai affrontare efficacemente i problemi che la attanagliano.  Questa serie di video aiuteranno le persone a capire l’inganno della Terra dei Fuochi.

2-Il Patto per La Terra dei Fuochi

Quanti soldi hanno preso i Comuni sottoscrittori per continuare ad avere un fenomeno indisturbato?

Maggio 2014
"Arrivano 7 Milioni di Euro"

  • Napoli (30 mila euro)

  • Giugliano, Parete, Villaricca e Melito (1milione di euro)

  • Caivano e Crispano (500 mila euro)

  • Frattamaggiore e Sant’Antimo (499 mila euro)

 

  • Saviano e Nola (399 mila euro)

  • Marigliano, Brusciano, Castello di Cisterna e Mariglianella (728 mila euro)

  • Marano (250 mila euro)

  • Striano, San Giuseppe Vesuviano, Palma Campania e Somma Vesuviana (505 mila euro)

  • Afragola (249 mila euro)

  • Casalnuovo e Pomigliano d’Arco (249 mila euro)

  • Qualiano e Calvizzano (499 mila euro)

  • Mugnano (30 mila euro)

  • Villa Literno (30 mila euro)

  • Casandrino (30 mila euro)

  • Castel Volturno e Mondragone (470 mila euro)

  • Aversa (30 mila euro)

  • Villa di Briano (30 mila euro)

  • Orta di Atella (30 mila euro)

  • Casamarciano (30 mila euro)

  • Terzigno (30 mila euro)

  • Sant’Arpino (30 mila euro)

  • Casal di Principe, San Cipriano e Casapesenna (90 mila euro)

  • Caserta e Maddaloni (340 mila euro)

  • Carinaro e Scisciano (60 mila euro)

  • Cesa (121 mila euro)

  • Trentola Ducenta e San Marcellino (495 mila euro)

  • Casaluce (30 mila euro)

  • Acerra (30 mila euro)


Fonte 
VesuvioLive.it

I cittadini campani, e non solo, continuano ad avere numerosi dubbi sulla cosiddetta Terra dei Fuochi, in quanto in questi anni, nonostante la continua mole di dati prodotti, si continua a perpetrare volutamente una pessima informazione.

 

Notizie contrastanti generano ulteriore allarme, portano inevitabilmente al sospetto, non solo, i media raccontano di una comunità scientifica divisa e questo porta sicuramente ulteriore sfiducia nei confronti di ricercatori onesti ed Istituti preposti.


La verita invece e’ che si e’ caduti in una trappola, da piu parti voluta, che sta favorendo sciacalli e delinquenti travestiti da benefattori.


Non si conta più lo spreco di denaro pubblico utile a mantenere il carrozzone di amici e compari ed un popolo in continua emergenza. In 10 anni di lotte ambientaliste, che hanno visto la loro massima espressione con centinaia di migliaia di persone in piazza nell'autunno del 2013, il nostro territorio continua ad essere devastato da incuria, discariche di rifiuti abusive ed incendi di rifiuti. Non e’ valsa alcuna opera di sensibilizzazione. Questo e’ davvero troppo ed insopportabile.


La caccia alle streghe

 

Le tragiche conseguenze di accuse infondate.

Altri soldi spesi per dimostrare quello che si sapeva

(Almeno 280mila euro)

 

Quei campi sono stati dissequestrati dopo 3 anni.

 

Per contatti:

Paola Dama, fondatrice e presidente

Telephone :

+1 614 598 4644/+39 339 4343 948

Email : dmapla@gmail.com

Seguici anche su:

 

Seguici anche sulla nostra pagina facebook, per tenerti sempre aggiornato sui contenuti. Sul nostro canale youtube potrai guardare i nostri video di divulgazione.

  • Facebook Basic Square
  • Logo Guia.JPG
  • YouTube Long Shadow
 

 

​​​

Sito ideato e gestito da Paola Dama

© 2014